Preparare una microSD per RaspBerry Pi

In questo articolo viene illustrato come preparare una microSD per Raspberry Pi adatta per creare dei Bot Telegram

Scarica dal sito ufficiale Raspberry l'immagine della microSD Raspbian Jessie Lite più leggera ed utile per i nostri scopi:

Scegli la versione: Raspbian Jessie Lite - Minimal image based on Debian Jessie

Una volta scaricata l'immagine segui le istruzioni ufficiali per trasferirla su una microSD:

Inserisci la microSD nella Raspberry Pi, collegala alla rete, ad un monitor HDMI e ad una tastiera USB quindi dai alimentazione.

Quando sul video appare la richiesta di login digita:

login: pi
Password: raspberry

Una volta apparso il prompt di sistema digita il comando ifconfig per conoscere l'indirizzo IP assegnato alla Raspberry dal DHCP della tua rete.

Prova a verificare se la scheda può accedere ad internet dando ad esempio il comando:

$ sudo ping www.google.it
PING www.google.it (173.194.116.152) 56(84) bytes of data.
64 bytes from fra02s28-in-f24.1e100.net (173.194.116.152): icmp_seq=1 ttl=54 time=65.9 ms
64 bytes from fra02s28-in-f24.1e100.net (173.194.116.152): icmp_seq=2 ttl=54 time=65.4 ms
64 bytes from fra02s28-in-f24.1e100.net (173.194.116.152): icmp_seq=3 ttl=54 time=66.0 ms
...

Per uscire dal comando premi ctrl + c

Da questo punto punto in poi tutte le operazioni possono essere fatte da remoto collegandosi all'indirizzo di rete assegnato.

Configurazione della tastiera italiana

Questa operazione non è necessaria intendi accedere alla linea di comando solo da terminale remoto.

Di default la Raspberry è configurata per la tastiera inglese, per settare il layout corretto lancia il comando:

$ sudo raspi-config

Seleziona Generic 105-key (intl) PC quindi Italian e "default" su tutte le altre voci.

Dare il comando:

$ exit

e quindi rifare il login per usare il nuovo layout tastiera.

Installazione di Bonjour

Per evitare di dover ricollegare monitor e tastiera possiamo installare Avahi che implementa il protocollo Bonjour della Apple che consente di raggiungere la scheda da un PC sulla stessa LAN usando il nome invece che l'indirizzo IP.

Per installare Avahi/Bonjour digita i seguenti comandi:

$ sudo apt-get update
$ sudo apt-get install libnss-mdns

Una volta fatto il reboot la scheda sara' raggiungibile in rete con il nome raspberrypi.local al posto dell'indirizzo IP.

Per settare un nome diverso il file a cambiare è /etc/hostname.

Per farlo puoi usare l'editor ASCII minimale che funziona anche senza interfaccia grafica Nano.

$ sudo nano /etc/hostname

Per propagare il nuovo nome sulla LAN fare il reboot della scheda con il comando:

$ sudo reboot

Installazione di omxplayer

$ sudo apt-get update
$ sudo apt-get omxplayer

Connessione remota via LAN

Una volta disconnessa la Raspberry Pi dal monitor HDMI non sarà più possibile accedere al prompt dei comandi se non tramite console seriale o remotamente via SSH su LAN.

Per accedere al prompt comandi da un PC è possibile usare uno di questi programmi:

Windows:

  • Putty è un terminale SSH per accedere al prompt dei comandi
  • WinScp è una utility che ci consente di navigare tra i file memorizzati nella microSD

Linux:

  • Il programma gterm già installato sui PC Linux consente di aprire una sessione remota con il comando ssh pi@indirizzo_ip
  • Tramite Nautilus (il programma con cui si naviga tra i file di un PC con Linux Ubuntu) è possibile navigare tra i file della microSD selezionando la voce Connect to Server e fornendo l'indirizzo della Raspberry Pi nella forma sftp://ip_address.

Mac:

  • Apri il programma preinstallato Terminal dal launchpad e quindi una sessione remota con il comando ssh pi@indirizzo_ip

Se hai installato Avahi/Bonjour sulla Raspberry puoi accedere anche usando raspberrypi.local al posto dell'indirizzo IP.

Configurare la WiFi

Da console edita con l'editor ASCII nano il file wpa_supplicant.conf dando il seguente comando:

$ sudo nano /etc/wpa_supplicant//wpa_supplicant.conf

Quindi aggiungi le seguenti righe:

network={
    ssid="nome del mio access point"
    psk="password di accesso del mio access point"
}

inserendo il nome della nostra rete WiFi e la passoword di accesso.

Salva e riavviala rete WiFi con il comendo:

$ sudo ifdown wlan0
$ sudo ifup wlan0

Controlla se la wlan0 (il nome della nuova scheda di rete) ha un indirizzo di rete assegnato da DHCP con il comando:

$ sudo ifconfig